Ok al Natale: arrivano luminarie, addobbi e un grande albero nelle strade. Ecco dove

Ok al Natale: arrivano luminarie, addobbi e un grande albero nelle strade. Ecco dove
di Elga MONTANI
4 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Novembre 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 22:51

Il Natale si avvicina. E a Bari dopo la pubblicazione, ad inizio di novembre, del bando per il noleggio delle luminarie per i prossimi dieci mesi, arriva ora l’affidamento dell’accordo quadro. Entro il termine previsto è giunta una sola proposta da parte di un operatore economico, la Pld srl, con sede a Ceglie del Campo.

L’azienda in questione ha presentato una proposta con un ribasso dello 0,25%. Dato il carattere di urgenza, legato anche alla necessità che tutto sia in regola e pronto per partire per le festività ormai prossime, l’iter procedurale è stato approvato e la proposta, in quanto unica, è stata ritenuta la migliore possibile. 

Cosa prevede l'accordo


L’accordo quadro prevedeva la «fornitura in noleggio di catene luminose, cosiddette luminarie, e addobbi natalizi, compresi i servizi connessi e opzionali per le vie e piazze della città di Bari» con un plafond massimo di spesa di 200mila euro più iva. Le motivazioni alla base della decisione di proporre un accordo quadro di questo genere erano da trovare nel fatto che «l’Amministrazione Comunale intende organizzare iniziative che appartengono al patrimonio socio-culturale e religioso dell’intera comunità, contribuendo alla promozione e valorizzazione del territorio, attraverso l’allestimento di alcune vie e piazze della città con scenari illuminotecnici anche a tema natalizio capaci di creare un’atmosfera accogliente in grado di garantire anche un forte richiamo turistico». Con lo stesso obiettivo è stato disposto l’affidamento diretto alla ditta Light International srl «per il servizio di noleggio ed all’allestimento di addobbi e luminarie natalizie presso le strade e le piazze del Municipio 2». In questo caso, l’impegno di spesa previsto è pari a 47.092 euro. 

Addobbi e luminarie: dove


Questo bando, come si legge nella determina, prevede «l’installazione, presso luoghi pubblici o aperti al pubblico nel territorio del Municipio 2, di addobbi e luminarie natalizie; il posizionamento con illuminazione di un albero di Natale e la realizzazione di eventi di animazione ed intrattenimento musicale per i cittadini, all’interno dei luoghi nevralgici del Municipio 2, da concordare con la Commissione “Sport e Cultura”». Stando sempre a quanto si legge «il fine alla base del progetto è quello di promuovere la socializzazione, l’aggregazione e l’integrazione sociale dei cittadini durante il periodo natalizio anche in considerazione della tradizione natalizia barese, da sempre caratterizzata da un’atmosfera gioiosa e dall’organizzazione di attività di animazione e culturali, con accompagnamento musicale e la presenza di luci».

Gli allestimenti

In totale ci saranno 193 fili luminosi nelle seguenti strade: viale Giovanni XXIII; via Giulio Petroni; via Pasubio; via Campione; via De Tullio; viale Salandra; via Jacini; via Cagnazzi; viale Concilio Vaticano II; via Pavoncelli; via Toma. Negli altri municipi si sta lavorando ai diversi eventi che verranno comunicati nei prossimi giorni. 
Intanto, al Municipio 3 è certo che si svolgerà “Babbo Natale in maratona” all’interno della prima edizione delle Mini Olimpiadi del Municipio 3. Saranno due le gare, una competitiva da 10 chilometri per atleti agonisti e una gara amatoriale di 5 chilometri aperta a tutti, entrambe con partenza e arrivo dal Waterfront di San Girolamo. Nel frattempo, per la festa del “San Nicola dei baresi” è pronta a tornare nella sua formula consueta, e non ridotta come lo scorso anno, la “Fiaccolata Nicolaiana”. 
D’altronde, a Bari, il 6 dicembre è tradizionalmente il giorno in cui iniziano i festeggiamenti in vista del Natale. «La fiaccolata di quest’anno sarà dedicata alla pace – sottolinea Rino Piepoli, uno degli organizzatori – di cui c’è tanto bisogno». Quest’anno si partirà alle 5.15 (appuntamento per tutti alle 5) e ci saranno tre diversi punti: la pineta di San Francesco; la chiesa di San Francesco a Japigia, e il parco Due Giugno. Al termine della manifestazione podistica, torna quest’anno la tradizione della cioccolata calda con i savoiardi. Sarà quindi, o almeno si spera che lo sia, il Natale del ritorno alla completa normalità a Bari. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA - SEPA

© RIPRODUZIONE RISERVATA