Bari, i cantieri che vanno in vacanza: dall'ex Gasometro al San Paolo

Bari, i cantieri che vanno in vacanza: dall'ex Gasometro al San Paolo
di Samantha DELL’EDERA
4 Minuti di Lettura
Giovedì 11 Agosto 2022, 05:00

Cantieri pronti a fermarsi in città in vista del Ferragosto, dal San Paolo al Libertà sono diversi i lavori in corso che si prenderanno una “pausa estiva”. A cominciare da quello della rotatoria di via Caposcardicchio al San Paolo dove, proprio qualche giorno fa, il sindaco Antonio Decaro ha compiuto un sopralluogo. Qui il cantiere procede speditamente e sta interessando un tratto di circa 650 metri, a partire dalla fermata della metropolitana posta nei pressi dell’ospedale San Paolo sino all’intersezione di via Caposcardicchio con via Trentino Alto Adige e viale delle Regioni. Il progetto prevede l’inserimento di una piazza con spazi per bambini e con circolazione a rotatoria per gestire il collegamento con viale delle Regioni.
In corso al San Paolo altri due cantieri. Uno che riguarda la viabilità in via Trentino (questo andrà avanti fino alla fine del mese senza sosta) e l’altro da 5 milioni di euro per realizzare la fogna bianca in tutto il San Paolo. Un intervento atteso considerando che ad ogni pioggia le strade nel quartiere diventano fiumi, proprio per l’assenza di condotte di fogna bianca dove fare defluire l’acqua piovana.
In via Bruno Buozzi, nel rione Stanic, dove sono state realizzate due rotatorie con il ripristino dell’asfalto, i lavori sono quasi terminati. Mancano le rifiniture che verranno effettuate entro la fine del mese. Da domani sospensione dei lavori per i marciapiedi nel rione Libertà, all’altezza del Redentore. Riprenderanno il 22 agosto.
Si ferma invece per una settimana, dal 15 al 21 agosto, il cantiere del parco Maugeri. Qui gli operai stanno procedendo speditamente: il parco sarà caratterizzato da un’ampia superficie a verde. Dei 16mila e 500 metri quadri complessivi quasi 10mila saranno destinati ad aree completamente verdi. Poco più di 700 metri quadri saranno riservati all’area ludica e al fitness e parkour e ricoperti da una speciale pavimentazione antitrauma. Nel corso dei lavori sono state preservate le alberature esistenti, cui a breve si aggiungeranno oltre 110 nuovi alberi e 4mila piante tra arbusti e tappezzanti.

Inoltre, grazie alla presenza di numerose sedute ricavate lunga la linea dei muretti, il parco dell’ex Gasometro potrà accogliere eventi e iniziative che prevedano la seduta di oltre 400 persone, cui se ne potrebbero aggiungere altre cento utilizzando le venti panchine extralarge previste, di una lunghezza di 2 metri. Altri 800 metri quadri, suddivisi in due spazi recintati di dimensioni diverse, saranno infine riservati allo sguinzagliamento dei cani in base alle taglie degli animali. Il cantiere potrebbe chiudersi già in autunno, al massimo per la fine dell’anno.

Il piano periferie e le nuove strade

Dopo Ferragosto invece è atteso l’avvio di due importanti opere: il piano periferie da 7 milioni di euro al San Paolo e il progetto di rifacimento delle strade, finanziato dalla Regione Puglia che inizierà per settembre.
Nel dettaglio il progetto del San Paolo riguarda la riqualificazione di viale delle Regioni con la sistemazione della piazza antistante la stazione Cittadella; il ridisegno di via Giaquinto con la realizzazione di una pista ciclabile bidirezionale e aree attrezzate con parcheggi per auto e biciclette, spazi per il gioco e la socializzazione; la nuova rotatoria in viale Europa; viale Puglia con la nuova piazza prospiciente la parrocchia San Paolo il prolungamento della pista ciclabile bidirezionale fino alla nuova stazione metropolitana Regioni i cui spazi esterni saranno riqualificati.
Mentre per i nuovi asfalti, con cinque milioni di euro, saranno rifatte 24 strade distribuite nei cinque municipi. In elenco ad esempio via Capruzzi, via Gentile, via Crispi, viale Orazio Flacco, via Camillo Rosalba, corso Alcide De Gasperi, via Capitaneo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA