Bari, focolaio covid in carcere: contagiati 70 detenuti e 13 poliziotti

Bari, focolaio covid in carcere: contagiati 70 detenuti e 13 poliziotti
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 12 Gennaio 2022, 20:12 - Ultimo aggiornamento: 20:13

Sale il numero dei contagiati all'interno delle carceri pugliesi. Un focolaio Covid è scoppiato nel carcere di Bari, dove sono stati accertati 83 positivi, dei quali 70 detenuti sui complessivi 426 e 13 poliziotti. I contagi, a quanto si apprende, si sono diffusi in una decina di giorni. Fino a fine anno, infatti, il penitenziario di Bari era Covid free.

Covid in carcere, non si spegne il focolaio. Aggredito un altro poliziotto della Penitenziaria

Il report del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria

Anche l'ultimo report del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria che monitora la diffusione del virus nelle carceri di tutta Italia, aggiornato al 3 gennaio, riportava a Bari zero contagi tra i detenuti e cinque poliziotti risultati positivi, mentre il report del 10 gennaio riportava 20 detenuti e 17 poliziotti positivi. Gli attuali 70 detenuti contagiati sono quasi tutti asintomatici, solo alcuni con sintomi lievi, e quasi tutti vaccinati. I positivi e i loro contatti stretti sono in isolamento in aree dedicate delle sezioni, separati dagli altri detenuti. Asintomatici tutti i poliziotti contagiati.

I contagi, in linea con quanto sta accadendo in tutto il Paese, sono aumentati anche in altre carceri pugliesi. Dal report del 10 gennaio emerge che a Taranto risultano contagiati 44 detenuti e 11 poliziotti, a Lecce 2 detenuti e 17 poliziotti. Dati che nelle ultime 48 ore, come avvenuto a Bari, potrebbero essere aumentati.

Covid, nel carcere di Taranto ci sono 44 detenuti contagiati

© RIPRODUZIONE RISERVATA