Bari, al circo nasce un piccolo lama: «Un lieto evento che contraddice chi ci attacca»

Mercoledì 8 Gennaio 2020
BARI - Dopo il cammello, nato lo scorso anno a Polignano a mare, nuovo lieto evento per il circo Marina Orfei che fino al 26 gennaio si fermerà a Bari: nei giorni scorsi nelle scuderie del circo è infatti nato un bellissimo esemplare di lama. L'evento è stato accolto con gioia dagli addetti che hanno preso la palla al balzo per rospondere alle critiche sugli animali al circo. 

Un circo con gli animali nel centro commerciale. Gli animalisti: «Basta barbarie»
L'elefante a passeggio sul marciapiede: più disciplinato dei pedoni

«Eventi come questi sono sempre più diffusi nel circo italiano, specialmente presso il nostro circo - afferma Nello Chiariello - uno dei tanti responsabili del circo di proprietà dei F.lli Monti. Ci tengo a ricordare con immenso piacere, poco meno di un anno fa, la nascita di un cucciolo di cammello durante la nostra permanenza a Polignano a Mare. Nell'epoca in cui il circo tradizionale è quotidianamente preso sotto attacco dalle cosiddette "associazioni animaliste", reputiamo che eventi come questi siano la giusta risposta a tutte le calunnie che ingiustamente siamo costretti a subire. È vero che la riproduzione fa parte del ciclo della vita, ma spesso ci siamo sentiti dire che gli animali del circo, vivono in condizioni psico-fisiche non conformi alla propria natura. Ci teniamo a precisare che un animale mal tenuto e sotto stato di stress non sarebbe mai riuscito a portare avanti una gravidanza. Detto questo... vi invitiamo a venirci a trovare a BARI, Nel piazzale di Via Napoli per eccepire l'ottimo stato dei nostri tanti animali». 
 

Ultimo aggiornamento: 20:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA