Mario Fabbroni

Mario Fabbroni

Tutto nasce con la radiofonia, intramontabile amore che mi ha portato dalla pionieristica prima radio libera napoletana (1976) fino a "mamma" Rai (anni Ottanta). Poi la passione per la musica (concerti e novità discografiche) che si intreccia al debutto sulla carta stampata nel 1984 (Paese Sera, Napoli Oggi, Il Giornale di Napoli).  
Opinionista televisivo (Napoli Canale 21), ho giocato a pallanuoto e mi piacciono calcio e tennis. Così per molti anni sono stato inviato speciale per Olimpiadi, Mondiali, Europei, Coppe internazionali (La Notte, L'Indipendente, Il Roma).
Ho scritto assiduamente di Politica, Cronaca, Economia sui settimanali L'Espresso, L'Europeo, Oggi, Gente. 
Dal 2001 sono caposervizio al quotidiano Leggo: prima come responsabile della redazione di Napoli, quindi nella sede di Roma (Attualità e responsabile Cronaca di Roma). 
Festeggio il compleanno nello stesso giorno di Sting, il 2 ottobre. Non potrei mai rinunciare a mare, vacanze, chitarra, pizza di Pellone e all'arte di intalliarsi...