Tassista rifiuta pagamento con Pos, insulta coppia di turisti e gli rompe i souvenir: l'aggressione a Milano

Il taxi se n'è andato via con le porte aperte. L'episodio è accaduto vicino alla Stazione Centrale

Tassista rifiuta pagamento con Pos, insulta coppia di turisti e gli rompe i souvenir: l'aggressione a Milano
Tassista rifiuta pagamento con Pos, insulta coppia di turisti e gli rompe i souvenir: l'aggressione a Milano
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 24 Agosto 2022, 15:00 - Ultimo aggiornamento: 19:26

Un tassista a Milano si è rifiutato di far pagare una coppia di turisti con il pos, poi li ha insultati e ha scaraventato via dalla vettura le valigie, rompendo i souvenir che i due avevano raccolto durante le vacanze. L'episodio è accaduto vicino alla Stazione Centrale

Pos, stangata sui furbetti: «Fuori uso, manca la linea», ma era tutto un bluff. Negozianti multati

Tassista rifiuta pagamento con Pos e rompe souvenir a coppia di turisti, il video

I turisti hanno insistito per il pagamento elettronico. Il tassita ha iniziato, a quel punto, a insultarli. Dopo un acceso scontro verbale, ha allora lanciato con violenza le valigie fuori dalla macchina. Qui il danno. Ha fatto cadere a terra i souvenir, che si sono rotti.

I testimoni

«Chiamate la polizia», si sente girdare da chi ha girato il video affacciato alla finestra. Secondo quanto hanno raccontato i turisti ai testimoni, che hanno ripreso la scena, si trattava di alcuni oggetti in vetro di Murano. La scena è stata ripresa da alcune persone affacciate dai palazzi sulla via in cui si era fermato il tassista. In molti hanno incitato i due a chiamare la polizia. Ma il taxi se n'è andato via con le porte aperte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA