Spinazzola, infortunio in Belgio-Italia: sospetta rottura del tendine d'Achille, rischia mesi di stop

Spinazzola, infortunio in Belgio-Italia: lascia il campo in lacrime, paura per il ginocchio
Spinazzola, infortunio in Belgio-Italia: lascia il campo in lacrime, paura per il ginocchio
3 Minuti di Lettura
Sabato 3 Luglio 2021, 11:03

Bruttissimo infortunio per Leonardo Spinazzola. Il terzino della Roma si è fermato al 77' di Belgio-Italia dopo aver tentato un allungo sulla fascia sinistra. L'azzurro ha chiesto il cambio e poi si è accasciato a terra. Immediato l'intervento dello staff medico che ha provato a verificare il suo problema, la cui entità è stata poi valutata una volta lasciato il campo: sospetta rottura del tendine d'Achille. Stasera la Nazionale farà ritorno a Coverciano dove poi il suo infortunio verrà valutato più attentamente. Fortissimo il dolore e la delusione: Spinazzola si è sfogato in un pianto e neanche i suoi compagni (tra cui Cristante, con lui anche alla Roma) sono riusciti a consolarlo. È stato portato via negli spogliatoi in barella, al suo posto è entrato Emerson Palmieri. 

 

Spinazzola, quanto sta fuori per l'infortunio

Un brutto colpo per lui, per la Nazionale e per la Roma. Per recuperare dalla rottura del tendine d'Achille avrà bisogno di circa 6 mesi e al massimo potrà "rubare" un mese. Di sicuro salterà la preparazione e tutta la prima parte di stagione della nuova Roma di Mourinho, che proprio oggi è arrivato in città. I giallorossi in quel ruolo hanno solamente Calafiori mentre sulla destra ci sono Karsdorp, Reynolds oltre al ritorno di Florenzi. Che però non dovrebbe restare, a meno che ora non cambino i piani del club. Che necessariamente dovrà pensare a come muoversi sul mercato. Intanto i problemi principali sono per Mancini, che deve rinunciare a uno dei giocatori migliori di questo Europeo, che già due volte ha ottenuto il premio di migliore in campo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA