Regina Elisabetta, uomo esce dalla fila e si avvicina al feretro: arrestato. Tempi di attesa fino a 24 ore

Nella notte, in cui si è registrata una temperatura rigida, ha continuato ad allungarsi la fila dei britannici disposti a lunghissime attese per porgere l'ultimo saluto ad Elisabetta

Regina Elisabetta, uomo esce dalla fila e si avvicina al feretro: arrestato
Regina Elisabetta, uomo esce dalla fila e si avvicina al feretro: arrestato
3 Minuti di Lettura
Sabato 17 Settembre 2022, 07:56 - Ultimo aggiornamento: 17:17

Un uomo è stato arrestato a Westminster Hall, dov'è allestita la camera ardente della regina Elisabetta, per essersi avvicinato al feretro. Lo scrive la Bbc, che, citando Scotland Yard, afferma che l'arresto è avvenuto sulla base del Public Order Act alle 22 di ieri (le 23 italiane) - ma lo si è saputo solo oggi - da parte della polizia posta a guardia del parlamento e delle sedi diplomatiche. Un uomo, si legge, è uscito dalla fila delle persone che rendevano omaggio alla sovrana e si è avvicinato alla bara, oltre le transenne, ed è quindi stato bloccato.

«Siamo al corrente dell'incidente a Westminister Hall, avvenuto quando una persona si è allontanata dalla fila dirigendosi verso il feretro, gli agenti l'hanno allontanato e la fila ha ripreso a scorrere con un disturbo minimo», ha detto un portavoce di Westminister.

Camera ardente Regina Elisabetta, tempi di attesa fino a 24 ore

Nella notte autunnale, in cui si è registrata una temperatura rigida, ha continuato ad allungarsi la fila dei britannici disposti a lunghissime attese per porgere l'ultimo saluto ad Elisabetta. La fila ha superato gli 8 chilometri con tempi di attesa che possono salire alle 24 ore, secondo il "live queue tracker" del governo in cui si esortano i cittadini a non muoversi verso Londra per mettersi in fila.

© RIPRODUZIONE RISERVATA