Pensioni più alte dal 2022, aumenti medi di 300 euro (grazie al balzo dell'inflazione)

Il balzo dell’inflazione farà scattare la rivalutazione ferma da due anni

Sabato 9 Ottobre 2021 di Francesco Bisozzi
Pensioni più alte dal 2022, aumenti medi di 300 euro: il balzo dell'inflazione fa scattare la rivalutazione

Pensioni più ricche dal 2022 per effetto dell’inflazione: in arrivo un extra di circa 300 euro l’anno per chi oggi incassa intorno ai 1.500 euro al mese. Gli ultimi aumenti risalgono a due anni fa, ma da gennaio la necessità di compensare l’incremento dei prezzi farà lievitare di circa 4 miliardi la spesa previdenziale. D’altra parte lo Stato ha risparmiato nel 2021, quando le cifre sono rimaste stabili perché l’inflazione era scesa sotto lo...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA