Padre e figlia uccidono il compagno di lei, poi si sposano e fanno sesso sul luogo del delitto

Martedì 19 Novembre 2019 di Alessia Strinati
Sposa la figlia e fa sesso con lei nella casa in cui era stato ucciso il compagno di lei. Larry Paul McClure, 55enne della West Virginia, è stato accusato dell'omicidio di Tomas McGuire, 38 anni, fidanzato della figlia 31enne Amanda Michelle Naylor McClure. I due sarebbero stati complici e si sarebbero poi sbarazzati del corpo mettendolo e in una fossa in una proprietà a Skygusty.

Leggi anche > Genitori stuprano la figlia di 2 anni e pensano a un piano per abusare del bimbo non ancora nato: arrestati



Padre e figlia hanno colpito il 38enne con una bottiglia in testa, poi lo hanno legato, gli hanno iniettato due fiale di metanfetamina e lo hanno strangolato. Hanno poi messo il corpo nel giardino di una loro proprietà e poche settimane dopo si sono sposati. L'uomo ha confessato di non sapere i motivi per cui la figlia volesse il compagno morto, ma lo ha ucciso per renderla felice e per poter coronare il loro sogno d'amore.

I due si sono sposati registrando la donna con un nome falso, visto che in Virginia l'incesto è illegale, poi hanno consumato il loro matrimoio nella stessa casa in cui era avvenuto l'omicidio. Ora i due sono in carcere e in attesa di processo, come riporta anche il Daily Mail. Ultimo aggiornamento: 17:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA