Natale, Crisanti: «Scuole chiuse sino a fine 2020, rischi enormi per i liceali». Il caso delle elementari

Lunedì 16 Novembre 2020 di Lorena Loiacono
Natale, Crisanti: «Scuole chiuse sino a fine 2020, rischi enormi per i liceali». Il caso delle elementari

Scuole chiuse, Andare avanti con la didattica a distanza almeno fino al prossimo anno. Non ha dubbi il virologo Andrea Crisanti, docente di Microbiologia all’università di Padova, tra i primi a combattere il Covid-19 a Vò: «La situazione non sarà certo migliorata il 4 dicembre (giorno di scadenza dell'ultimo Dpcm). Non credo si possa far tornare in classe i ragazzi delle superiori».

Burioni: «Vaccino anti-Covid? La più grande impresa della storia»

Quindi prima di Natale non se ne parla?

«No, è impossibile. Dobbiamo evitare qualunque tipo di contatto per arginare il virus. La situazione non migliorerà per permettere il rientro tra i banchi dei ragazzi adolescenti. Anzi, nelle prossime settimane potrebbero aumentare le zone rosse».

Covid, «7 giorni per capire se ci sarà discesa dei casi». Ecco l'analisi degli scienziati

Quindi nuove restrizioni nelle scuole?

«Sì, con l'aumento delle zone rosse aumenterebbero le classi di II e III media in didattica a distanza».

Covid, Arcuri: «Seconda ondata impetuosa, ma non c'è pressione sulle terapie intensive»

I bambini delle scuole elementari e medie invece possono restare in presenza?

«Non abbiamo molte certezze sulla trasmissione del virus, possiamo solo fare riferimento agli studi pubblicati, anche all'estero. E gli studi, ad oggi, ci dicono che i bambini da 1 a 10 anni, quindi diciamo dal nido alla quinta elementare, si ammalano poco e trasmettono poco il virus. Si ammalano di più i ragazzini da 10 fino a 13 anni, quindi per loro le classi devono restare chiuse nelle zone più a rischio».

Covid Liguria, Toti: «Chiederò al Governo di tornare in zona arancione»

Poi ci sono i liceali.

«Appunto, i ragazzi delle superiori sono decisamente più infettivi: si vede anche dalla trasmissione dei contagi in quella fascia di età. Il rischio maggiore, a livello scolastico, riguarda loro. Più si va avanti con l'età più si rischia».

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 17 Novembre, 09:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA