Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Muore a 33 anni di Covid, si era contagiato in Costa Smeralda. «Era in quarantena, peggiorato all'improvviso»

Muore a 33 anni di Covid, si era contagiato in Costa Smeralda. «Era in quarantena, peggiorato all'improvviso»
Muore a 33 anni di Covid, si era contagiato in Costa Smeralda. «Era in quarantena, peggiorato all'improvviso»
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 23 Settembre 2020, 20:21 - Ultimo aggiornamento: 24 Settembre, 07:04
Un ragazzo di 33 anni, originario di Isili, è morto questo pomeriggio al Pronto soccorso dell'ospedale Santissima Trinità di Cagliari, dove è arrivato in condizioni disperate perché contagiato dal coronavirus. Il giovane è arrivato al pronto soccorso con una grave insufficienza respiratoria e nonostante tutti i tentativi dei medici per lui non c'è stato nulla da fare.

Leggi anche > Coronavirus in Italia, 20 morti e 1.640 casi in più. I ricoverati sono meno di tremila

Si aggrava perciò il bilancio delle vittime da Covid in Sardegna. Il 33enne, da quanto si apprende, era uno dei primi contagiati di questa estate in Sardegna, dopo aver frequentato alcuni locali della Costa Smeralda. Era seguito a domicilio dall'Ats, ma oggi le sue condizioni si sono improvvisamente aggravate. Da qui la chiamata al 118 e la corsa in ambulanza in ospedale, dove però il suo cuore ha smesso di battere.
© RIPRODUZIONE RISERVATA