Giada Dell’Acqua morta nel sonno. L'ex pattinatrice azzurra aveva 28 anni

Lutto nel mondo del pattinaggio artistico per l’improvvisa scomparsa della pattinatrice Giada Dall’Acqua, tecnico di terzo livello ed ex atleta azzurra delle specialità di Solo Dance e Coppia Danza, che aveva dedicato l’intera vita al pattinaggio a rotelle raggiungendo l’alto livello e vestendo la maglia azzurra in diverse occasioni.
 
 



Al termine della carriera aveva indossato i panni di tecnico allenando per la Società Pietas Julia Pattinaggio di Misano Adriatico. Giada è morta nel sonno a soli 28 anni, lasciando nel dolore il marito Thomas, la figlia Gioia di appena 18 mesi e la mamma Maria. Era diventata mamma da un anno e mezzo e si era sposata un mese fa. «Ciao Giada, lasci un grande vuoto nel pattinaggio artistico», l'ha ricordata su Twitter la Fisr, Federazione italiana sport rotellistici.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 12 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 13-10-2018 14:39
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti