Migranti, il reportage "progetto Happiness" a bordo della nave Ocean Viking

Migranti, il reportage "progetto Happiness" a bordo della nave Ocean Viking
2 Minuti di Lettura
Martedì 26 Aprile 2022, 11:44

Girare il mondo incontrando personaggi straordinari per ascoltare da loro come hanno raggiunto la felicità con l’obiettivo finale di scoprire se esiste una formula della felicità universale. E’ il concetto alla base del ‘Progetto Happiness’, creato da ormai due anni dal reporter Giuseppe Bertuccio D’Angelo che sta documentando le diverse sfumature con cui il concetto di felicità viene declinato nelle varie parti del mondo.

Che cos'è la felicità?

Che cos’è la felicità per chi è disposto a sacrificare la propria vita anche per la sola speranza di un’esistenza migliore? Cosa significa essere felici per i volontari e i professionisti che trascorrono mesi in mare per offrire il proprio aiuto ai migranti? Queste le domande a cui ha cercato risposta Giuseppe Bertuccio D’Angelo che è il primo content creator a partecipare a una missione di soccorso in mare con una nave umanitaria nel Mediterraneo Centrale. Da aprile 2021, per circa un mese, con ‘Progetto Happiness’ è salito a bordo della nave Ocean Viking di Sos mediterranee con l’obiettivo di raccontare e documentare tutte le emozioni di una missione lungo la rotta migratoria più letale al mondo (https://progettohappiness.com/missione-ocean-viking/). E dai giorni scorsi è on line la prima parte del reportage.
L’obiettivo è raccogliere fondi per sostenere Sos mediterranee, un network europeo composto da associazioni in Italia, Germania, Francia e Svizzera che supportano le operazioni di soccorso in mare e le attività di testimonianza e sensibilizzazione. La sua azione si fonda sulla mobilitazione di cittadini di diversi Paesi europei, che desiderano manifestare solidarietà nei confronti di persone che, spinte da condizioni disumane e inaccettabili, fuggono attraverso il Mediterraneo, rischiando la propria vita in mare su imbarcazioni precarie. Dall’inizio delle operazioni, nel 2016, SOS Mediterranee ha soccorso più di 31.000 persone, prima con la nave Aquarius e poi, da luglio 2019, con la Ocean Viking.

© RIPRODUZIONE RISERVATA