Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lo smalto nuova moda delle vacanze: tutti i colori dell'estate 2022

Lo smalto nuova moda delle vacanze: tutti i colori dell'estate 2022
di Eleonora Leila MOSCARA
5 Minuti di Lettura
Sabato 6 Agosto 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 20:32

Smalti che hanno fatto la storia della moda e del costume nei secoli, smalti come segno di ribellione, come forme di arte e smalti come simbolo di inclusione e libertà. In quelle boccette colorate si nascondono non solo le tendenze del momento, ma anche storie di vita, di esperimenti e formule per dare quel tocco di personalità a chi lo indossa. Forse non tutti sanno che la storia dello smalto è antichissima, secondo alcune fonti risalirebbe al 3000 a.C. in Cina, dove si realizzavano attraverso dei composti derivanti da un mix di gomma arabica, cera d’api, albume d’uovo e gelatina.

In Egitto invece tramite la tecnica dell’henné (utilizzata ancora oggi), le grandi regine di seduzione Cleopatra e Nefertiti, ad esempio, lo utilizzavano moltissimo per la colorazione delle unghie. Gli inca infine, furono i padri della nail art dipingendo immagini di aquile sulla punta delle dita. Se diamo uno sguardo ai trend che si susseguono ogni anno, vi ritroviamo la storia con il classico e senza tempo colore rosso, simbolo di eleganza e tradizione e l’arte del disegno che varia dalle figure geometriche, ai decori, sfumature e linee ondulate.

L'estate 2022

Gli smalti dell’estate 2022 invece si accendono di tonalità fluo, dal fucsia, al giallo e l’arancione, dall’effetto olografico fino alle colorazioni pastello neon e ancora c’è il mix & match, unghie coloratissime e con nail art diverse per ogni dito, il french inverso e quello colorato indossato da Belén, lo smalto che cambia colore a contatto con l’acqua e il multicolor lanciato da Chiara Ferragni e Fedez. Quest’ultimo si è fatto promotore anche di una linea di smalti per uomo, cavalcando l’ondata di “mencure” il nuovo “beauty trend” fashion e genderless in uso da qualche anno in Gran Bretagna ed esploso anche in Italia tra artisti come Damiano dei Maneskin, Max Gazzè, Sangiovanni e Achille Lauro. Una tendenza che affonda le sue radici nei più recenti anni Sessanta con i protagonisti del panorama rock del calibro di Mick Jagger, David Bowie o negli anni Novanta con il rosso e scheggiato delle unghie di Kurt Cobain e Marilyn Manson.

I pareri

«Lo smalto sugli uomini rappresenta un segno di emancipazione, un passo avanti per l’abbattimento del giudizio sulle identità di genere - sottolinea Anna Dello Russo fashion blogger e direttrice creativa di Vogue Japan dal 2006 - la moda, d’altronde, è un’esigenza espressiva che rispecchia i cambiamenti culturali e noi siamo nel pieno della vera lotta per la parità di genere e il contrasto alle discriminazioni. Lo smalto sugli uomini o Brad Pitt che si presenta in gonna sul red carpet a Parigi, in realtà sono grandi passi in avanti che vanno a forgiare le nuove generazioni. L’espressione della propria identità deve essere, a mio giudizio, totalmente libera e la moda ha sempre parlato questa lingua avanguardistica, negli anni 90 c’era Jean–Paul Gautier che faceva sfilare gli uomini in tacchi a spillo, Helmut Lang che parlava di gender, sono gli spettatori che devono decifrare questi messaggi secondo la propria cultura». 

Sebbene neon e fluo siano le parole chiave del trend di questa estate 2022 l’andamento nel Salento sembra essere un po’ diverso secondo Tania Nardelli, manicurista con esperienza decennale: «Queste mode esistono da un po’ di anni, l’estate però è il momento in cui il trend trova più espressione - dichiara– unghie lunghissime con onde e linee, colori pastello e mix & match sono tecniche che stanno avendo grande riscontro, ma sono le ragazze a osare di più, le donne adulte nel Salento amano i colori classici, forse per non rischiare». 
Le unghie sono così parte integrante dei look più colorati oppure accendono gli outfit monocromatici e leggeri dei tessuti freschi tipici dell’estate. Carol Cordella, fashion stylist e art director dell’Istituto Cordella di Lecce, sottolinea: «Nel mio lavoro prediligo la linea nude, perché è quella che crea un effetto più affusolato sulle mani insieme al rosso e alle sue tonalità anche se, le ultime tendenze nel mondo, parlano una lingua colorfull senza distinzioni di età. Per quanto riguarda la forma – conclude – sono di moda le unghie naturali nella loro lunghezza per agevolare l’uso degli smartphone». Ma il colore dello smalto non andrebbe scelto a caso nemmeno in caso di nude, almeno secondo la recente tecnica dell’armocromia, ossia la consulenza d’immagine che consente di potenziare la bellezza naturale attraverso, ad esempio, l’analisi del colore. Claudia Murra consulente d’immagine salentina consiglia: «Un risultato di maggiore eleganza si avrà solo scegliendo con cura i colori che sono in sintonia con la temperatura del nostro sottotono. Un nude tendente al bianco lattiginoso sarà ideale per il sottotono freddo, al contrario il beige per quello caldo. Invece, coloro che hanno un sottotono freddo e vogliono applicare un rosso, dovranno prediligere un ciliegia, al contrario, in caso di carnagione dorata calda sarebbe preferibile un rosso corallo. Infine ritengo importante considerare il colore anche in base alla grandezza delle nostre unghie, i colori chiari vanno a dilatare l’unghia, la faranno sembrare più grande, i colori scuri invece potranno dare l’impressione di ridurla per un risultato più elegante».

© RIPRODUZIONE RISERVATA