A1, tir contro un minibus di studenti in gita: 6 bimbi feriti, autista indagato

Martedì 9 Aprile 2019

Una scolaresca francese diretta a Napoli è stata coinvolta in un incidente stradale sull'autostrada A1 all'altezza di Zagarolo, in provincia di Roma. Sei i feriti: cinque minori e un adulto, un professore, sulle 24 persone che erano a bordo di mini-bus. Nessuno è in pericolo di vita, hanno riportato contusioni e fratture e sono ricoverati in alcuni ospedali romani. A provocare l'incidente, secondo una prima ricostruzione, è stato il conducente di un autoarticolato che ha tamponato il mezzo con a bordo gli studenti ed è ora indagato dalla Procura di Tivoli per lesioni colpose plurime. 

Bus dirottato, Sy: «Non avrei preso in ostaggio i bimbi africani»
Bus si incendia sull'A1, la mamma di uno studente: «Gli pneumatici erano usurati»

Stamane circa 60 persone, alunni tra i 10 e gli 11 anni, e professori, sono partite da Roma a bordo di mini-bus per raggiungere la città partenopea. Sull'autostrada i due mezzi viaggiavano l'uno dietro l'altro, quando all'altezza di Zagarolo, un autoarticolato ha tamponato uno dei bus facendolo rovesciare su un lato. Il mezzo pesante sbandando ha continuato la sua corsa ed è finito contro un'auto che era sulla corsia di sorpasso. Sul luogo dell'incidente, al chilometro 570, sono intervenuti operatori del 118 con quattro ambulanze, un'automedica e un elicottero, la Polizia Stradale e i vigili del fuoco. 
 

 

È stata chiusa l'autostrada nel tratto compreso tra il bivio con l'A24 e quello con la Diramazione Roma Sud in direzione di Napoli e i feriti sono stati trasportati negli ospedali: quattro minori al Bambino Gesù, mentre un altro al policlinico Gemelli e l'adulto al policlinico Umberto I. I ragazzi rimasti illesi, ma sotto choc, sono stati trasferiti con un pullman della polizia nella caserma della polizia stradale. Qui sono stati assistiti dai referenti del progetto «Scuole Sicure» della Polizia che hanno fornito anche un supporto psicologico.

Tutte le attività di soccorso, fa sapere la polizia, sono state costantemente condivise con la Gendarmeria francese dell'ambasciata. Verso le 14 l'autostrada, dove si erano formate code, è stata riaperta, mentre il conducente dell'autoarticolato veniva sottoposto a vari test: ma non è risultato positivo all'alcoltest, né sono state trovate nel sangue tracce di stupefacenti. La polizia stradale sta cercando di accertare le cause, tra cui non viene escluso un colpo di sonno del camionista, un guasto meccanico o l'eccessiva velocità. La scolaresca francese è stata accompagnata a Roma, dove trascorrerà la notte in una struttura ecclesiastica spagnola, in zona Aurelia.

Ultimo aggiornamento: 20:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA