Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Dateci soldi per vivere e condizioni umane»
immigrati devastano hotel in Campania

Migranti devastano l'hotel Di Francia, nel Casertano
Migranti devastano l'hotel Di Francia, nel Casertano
1 Minuto di Lettura
Venerdì 7 Agosto 2015, 18:29 - Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 11:03
Una protesta clamorosa, in un albergo sulla Domiziana, arteria costiera che collega Napoli a Formia e Gaeta.





Circa trecento immigrati hanno devastato l'hotel Di Francia, dove sono ospitati, lamentando condizioni di vita disumane, dalle scarpe consunte ai servizi igienici inservibili, e il mancato pagamento da parte del Prefetto del ticket money (del valore di circa 2,50 euro al giorno).



I manifestanti hanno gettato in strada materassi e mobili, rallentando anche la sostenuta circolazione verso il mare. E' dovuta intervenire la polizia di Giugliano per sedare il clima di minuto in minuto più teso.