Harry, la notte hot con Meghan: «Non ebbi il tempo di appendere il cartellino "Non disturbare"»

Nell'estate del 2016, nel giorno dell'anniversario della morte di Lady Diana, i due si incontrarono in gran segreto a Londra dopo aver trascorso alcune settimane distanti

Harry, la notte hot con Meghan Markle: «Non ho avuto il tempo di mettere il cartellino "Non disturbare"»
Harry, la notte hot con Meghan Markle: «Non ho avuto il tempo di mettere il cartellino "Non disturbare"»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 11 Gennaio 2023, 08:54 - Ultimo aggiornamento: 08:59

Il principe Harry si racconta senza filtri nel libro "Spare", autobiografia scritta a quattro mani con il premio Pulitzer americano J.R. Moehringer, in vendita da oggi nelle librerie di tutto il mondo. Molte delle rivelazioni riguardano, naturalmente, Meghan Markle e l'inizio della loro discussa relazione. Il secondogenito di Re Carlo e Lady Diana, in particolare, ha rivelato alcuni dettagli "hot" destinati a mettere in imbarazzo ancora una volta la Royal Family. 

Harry, l'incontro segreto e la notte hot con Meghan

Harry ha raccontato di un incontro passionale avuto con Meghan nell'estate del 2016: i due, dopo aver passato alcune settimane distanti a causa di un viaggio del principe, si sono riabbracciati in gran segreto in una stanza della Soho House di Londra. Proprio nel giorno dell'anniversario della morte di Lady Diana. «Vorrei dire di aver appeso il cartello "Non disturbare" sulla porta. Ma non credo che ci fosse stato il tempo», scrive il duca di Sussex nel suo libro. 

Il principe Harry racconta di aver ricevuto quel giorno un messaggio da Meghan in cui lo avvisava di aver raggiunto il Regno Unito e di aver messo su un piano segreto per il loro incontro. Il duca di Sussex, innanzitutto, ha dovuto seguire una strada alternativa per raggiungerla a Soho House. Poi è entrato in un montacarichi, che l'ha condotto da un'amica di Meghan. Quest'ultima, infine, lo ha accompagnato fino alla stanza dell'ex attrice. «Mi tirò dentro e ringraziò la sua amica con un movimento rapido - scrive Harry - poi chiuse velocemente la porta prima che qualcuno la vedesse». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA