Ritrovato Grisù, il gatto cacciato dal treno Lecce-Torino: sta bene

Ritrovato Grisù, il gatto cacciato dal treno a Pescara: sta bene
Ritrovato Grisù, il gatto cacciato dal treno a Pescara: sta bene
di Monica Di Pillo
2 Minuti di Lettura
Venerdì 26 Marzo 2021, 10:15 - Ultimo aggiornamento: 11:19

Ritrovato sano e salvo. Storia a lieto fine quella di Grisù, il gatto cacciato dal treno alla stazione Centrale di Pescara.  Il persiano dal pelo rossiccio era sgattaiolato via dal trasportino nel quale viaggiava sul Lecce-Torino, nella notte tra sabato e domenica scorsi, approfittando del sonnellino dei suoi anziani padroncini. Il capotreno, trovandolo a bordo, lo aveva scambiato per un "clandestino" e lo aveva fatto scendere. Quando il clamoroso equivoco è stato scoperto, alla disperazione dei padroni ha risposto la città di Pescara con una grande mobilitazione di volontari alla ricerca del micione nei pressi della stazione.

Da Torino è arrivata a Pescara anche la figlia dei proprietari del gatto per aiutare i volontari. Giorni di ricerche che alla fine hanno dato l'esito sperato: Grisù è stato ritrovato e sta bene. «E' stato recuperato dal personale della stazione di Pescara Centrale questa mattina, stava tranquillamente prendendo il sole in un angolo dello scalo ferroviario e subito siamo stati informati della bella notizia» ha detto Miranda Pomante, presidente dell'Enpa di Pescara. Grisù è dunque pronto a tornare a casa dopo la "imprevista" vacanza pescarese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA