Covid: «Ancora mascherine al chiuso, green pass base e isolamento per sintomatici»

Covid: «Ancora mascherine al chiuso, green pass base e isolamento per sintomatici»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 16 Marzo 2022, 20:02 - Ultimo aggiornamento: 17 Marzo, 07:32

Mantenere le mascherine in tutti gli ambienti al chiuso, con l'obbligo di Ffp2 sui mezzi di trasporto, e all'aperto, in caso di assembramenti. È una delle proposte sulle misure di contenimento del Covid-19 da adottare in una fase di transizione dopo la cessazione dello stato di emergenza contenute in un documento che le Regioni hanno inviato al governo in vista del prossimo decreto. In particolare le Regioni evidenziano che «con la decadenza dello stato di emergenza le mascherine chirurgiche non saranno più classificate come dpi» e occorre quindi «prevedere una deroga» per evitare che in tutti i luoghi di lavoro diventi obbligatorio l'uso di mascherine Ffp2, «con evidenti maggiori costi non giustificati».

Covid, altri 7mila contagi in Puglia. E la Omicron 2 è presente nel 34% dei casi

Green pass base per stadi e concerti

Non solo. Le Regioni hanno chiesto anche di rimodulare gradualmente l'obbligo del possesso del green pass, a partire dall'eliminazione per l'accesso ad attività che si svolgono esclusivamente all'aperto (come la ristorazione), ad eccezione dei contesti che per propria natura sono a rischio di assembramenti (stadi, concerti, parchi di divertimento), per i quali si potrebbe valutare l'introduzione del Green pass base invece di quello rafforzato, per arrivare al suo superamento nelle settimane successive alla scadenza dello stato di emergenza. 

Processioni religiose, c'è l'ok della Conferenza episcopale pugliese: tornano i Riti della Settimana Santa in presenza

Bollettini settimanali e non più giornalieri e quarantena per sintomatici

E' stato anche proposto di modificare il criterio di calcolo dell'incidenza e dell'occupazione dei posti letto. Eliminare cioé le comunicazioni del bollettino quotidiano sui dati Covid, monitorando l'andamento di incidenza e occupazione dei posti letto ospedalieri su base settimanale. Oltre a questo le Regioni ritengono sia necessario riservare la misura dell'isolamento solo ai soggetti positivi al Covid e ai sintomatici. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA