Puglia: 131 nuovi casi Covid su oltre 10mila test. Nessun decesso. Effetto Green pass: aumentano del 10% le prenotazioni dei vaccini

Venerdì 23 Luglio 2021

Sono 131 i nuovi casi covid registrati nella giornata di oggi nella Regione Puglia, su oltre 10mila test effettuati. Nessun decesso registrato. Il numero maggiore di casi si registra nella provincia di Bari con 39 nuovi positivi.

Secondo il bollettino regionale stilato sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi venerdì 23 luglio 2021 in Puglia, sono stati registrati 10.887 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 131 casi positivi: 39 in provincia di Bari, 20 in provincia di Brindisi, 17 nella provincia BAT, 17 in provincia di Foggia, 23 in provincia di Lecce, 11 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Non sono stati registrati decessi.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati  2.815.016 test.

246.107 sono i pazienti guariti.

1.976 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 254.747, così suddivisi:

95.520 nella Provincia di Bari;

25.680 nella Provincia di Bat;

19.977 nella Provincia di Brindisi;

45.337 nella Provincia di Foggia;

27.337 nella Provincia di Lecce;

39.680 nella Provincia di Taranto;

839  attribuiti a residenti fuori regione;

377 provincia di residenza non nota.

 

Le parole dell'assessore e l'impennata di vaccini

 

«Ho fatto una verifica questa mattina e in tutte le Asl pugliesi», dopo l’annuncio dell’obbligo del Green pass «abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di prenotazione» dei vaccini anti Covid: lo dice all’Ansa l'assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco.

Secondo i primi dati delle Asl, l'aumento si potrebbe stimare attorno a un +10%, anche se bisognerà attendere qualche giorno per valutare con maggiore precisione l’effetto Green pass.

 

LEGGI ANCHE: Lecce, su il numero dei positivi. Ad ammalarsi sono di più i giovani

Ultimo aggiornamento: 24 Luglio, 08:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA