Coldiretti, in sei mesi sequestrata tonnellata di prodotti agroalimentari

Martedì 29 Ottobre 2019
Sequestrata nei primi 6 mesi del 2019 in Puglia una tonnellata di prodotti agroalimentari contraffatti, con l’italian sounding che viaggia veloce anche sul web, arrecando un danno da miliardi di euro. E' quanto denuncia Coldiretti Puglia, sulla base dei dati emersi nel corso della prima “Giornata della Lotta alla Contraffazione per gli studenti”, organizzata a Bari presso l’Auditorium della Legione Allievi della Guardia di Finanza, nell’ambito del Protocollo d’Intesa sottoscritto tra diverse Amministrazioni dello Stato, Forze dell’Ordine e Associazioni di categoria che partecipano ai lavori del Consiglio Nazionale per la Lotta alla Contraffazione e all’Italian Sounding, a cui hanno partecipato oltre 850 studenti di 15 scuole superiori di secondo grado dell’aerea metropolitana barese, che nelle settimane precedenti all’evento sono stati coinvolti in un percorso formativo organizzato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.
«Si registra una crescita record del 70% nell’ultimo decennio di produzione di falso italiano, per un valore stimato di 100 miliardi di euro, un inaccettabile danno all’immagine del Made in Italy a tavola, poiché non solo rubano mercato e posti di lavoro a tutta la filiera agroalimentare italiana, ma ingannano i consumatori di tutto il mondo», ha detto Veronica Barbati, leader nazionale di Coldiretti Giovani Impresa. Ultimo aggiornamento: 12:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA