Brescia, operaio muore schiacciato da una piastra di 5 tonnellate

Quella di oggi è la terza vittima sul lavoro nell'ultima settimana in Lombardia

Brescia, operaio muore schiacciato da una piastra di 5 tonnellate
Brescia, operaio muore schiacciato da una piastra di 5 tonnellate
2 Minuti di Lettura
Venerdì 2 Settembre 2022, 19:32 - Ultimo aggiornamento: 19:53

Morte bianca nel Bresciano. Un operaio è stato schiacciato da una piastra di cinquanta quintali. È accaduto questa mattina in un'azienda a Pontevico. Immediata la richiesta di soccorso dei colleghi, ma per l'uomo, che aveva 31 anni, non c'è stato nulla da fare. Sono intervenuti i carabinieri, i tecnici dell'Ats, e una squadra di vigili del fuoco.

Italiano ucciso in Francia con una coltellata dalla compagna: è un 42enne ciociaro

Quella di oggi è la terza vittima sul lavoro nell'ultima settimana in Lombardia. Ieri è morto, dopo due giorni di agonia, il 32enne caduto due giorni fa da un'altezza di 8 metri, mentre operava alla messa in opera di reti paramassi su una parete rocciosa del comune di Averara (Bergamo). È di due giorni fa, invece, l'incidente in cui un operaio di 59 anni è morto incastrato in un macchinario in una azienda di griglie di ferro della provincia di Varese. L'ultimo infortunio mortale in provincia di Brescia risale al 18 agosto scorso: a Bordo San Giacomo la vittima, un 28enne, fu travolta da una lastra di metallo.

Bonaventura, morto il papà Gianfranco: si è spento a 67 anni dopo una lunga malattia

© RIPRODUZIONE RISERVATA