Silvi, bambino annega nella piscina dell'hotel: forse fatale una congestione

Giovedì 29 Agosto 2019 di Rosalba Emiliozzi
Silvi, bimbo annega nella piscina dell'hotel: soccorsi inutili, forse congestione fatale

Bimbo di 5 anni annega in piscina. Tragedia giovedì pomeriggio, alle 17, a Silvi Marina, in un hotel in provincia di Teramo. Il bambino, che era in vacanza in Abruzzo con la famiglia che vive a Bergamo, è affogato mentre stava facendo il bagno nella piscina dell'Abruzzo Marina Hotel, beach resort in via Garibaldi. Immediati i soccorsi del personale della struttura e del 118, giunto subito sul posto dopo la concitata chiamata di allarme. Quando è stato tirato fuori dall'acqua, Tommaso Galizzi era ancora vivo, per venti minuti i soccorritori hanno cercato di rianimarlo: più volte il piccolo ha vomitato acqua e cibo. Ma è stato tutto inutile.

Bimba di 12 anni risucchiata dalla pompa in piscina, muore davanti ai genitori
 

 

l medico del 118 non ha potuto far altro che constatare il decesso. Sul posto sono giunti anche i carabinieri per gli accertamenti, è stata aperta un'indagine. Secondo i primi riscontri, i genitori non erano accanto al piccolo quando stava facendo il bagno in piscina. Il piccolo, rimasto solo in acqua, d'improvviso è svenuto ed è andato a fondo. E' scattato subito l'allarme. Immediato l'intervento del bagnino, ma quando è stato tirato fuori era già cianotico e in arresto cardiaco. Tra le ipotesi al vaglio che il piccolo abbia avuto un malore. Si parla di una congestione. Durante le manovre di rianimazione ha rimesso più volte il pasto, segno che non aveva ancora digerito. Sul posto il medico legale e il magistrato Enrica Medici. Il corpicino è stato trasferito all'obitorio dell'ospedale di Teramo in attesa dell'autopsia.

La madre del piccolo ha avuto un malore ed è stata assistita dal personale sanitario. La famiglia, che vive a San Giovanni Bianco, in provincia di Bergamo, era in vacanza nel resort da una settimana e avrebbe terminato il soggiorno nel week end.  Con mamma e papà anche un fratellino più grande e gli zii. Il bambino di 5 anni era a fare il bagno in piscina con gli amichetti, ma quando ha avuto il malore gli altri bambini si erano allontanati.  L'addetto al salvamento è stato tempestivo: si è tuffato in acqua per riprendere il bambino che aveva perso i sensi ed era finito sotto la superficie dell'acqua. Sotto choc i genitori, ma anche tutti gli ospiti e il personale dell'albergo.  

Ultimo aggiornamento: 30 Agosto, 17:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA