In ambulanza esplode la bombola di ossigeno, neonato muore intrappolato nell'incubatrice

ISTANBUL - Tragedia sulla Trans-European Motorway a Istanbul, in Turchia. Un neonato di tre mesi è morto a causa dell'esplosione di una bombola d'ossigeno posizionata nel retro di un'ambulanza. Il piccolo si trovava nell'incubatrice a bordo del mezzo di soccorso insieme alla madre. Secondo una prima ricostruzione, il neonato sarebbe rimasto sul mezzo in fiamme mentre gli altri occupanti sono riusciti a mettersi in salvo al momento dell'esplosione.  L'ambulanza trasportava una bombola d'ossigeno che ha preso fuoco mentre il mezzo era in movimento. Impressionanti le immagini video pubblicate da Asia Wire, in cui viene mostrato il mezzo ancora in fiamme sul ciglio della strada. 

Neonato di 10 giorni muore dopo crisi respiratoria
 
Nonostante l'arrivo dei mezzi di soccorso, è stato impossibile mettere in salvo il bambino mentre la madre è stata portata in ospedale in preda al forte choc. In una dichiarazione, ha detto: «All'improvviso, è successo qualcosa e il fuoco è divampato dal retro. I paramedici sono usciti e anche io sono saltata fuori dall'ambulanza». Sulla vicenda indaga la polizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 29 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento: 30-05-2019 11:17
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti