Aldo Serena ferma un uomo che spacca la vetrina di un bar: «Non resto indifferente, conosco le fatiche dei piccoli imprenditori»

Montebelluna: marocchino si scaglia contro il negozio, decisivo l'intervento dell'ex attaccante

Lunedì 20 Giugno 2022
Aldo Serena ferma un uomo che spacca la vetrina di un bar: «Non resto indifferente, conosco le fatiche dei piccoli imprenditori»

Non ha avuto paura e ha fermato un uomo in strada. Giovedì mattina l'ex attaccante di Juve, Milan e Inter, Aldo Serena, ha fermato un uomo, un 27enne marocchino, che stava sfasciando con un'asta di ferro la vetrina di un bar a Montebelluna, in provincia di Treviso, dove l'ex bomber è nato e abita. «Non riesco a rimanere indifferente», ha raccontato. «Ero lì in moto con mia moglie, che si è arrabbiata per il mio intervento, visto che avrei potuto essere aggredito». Poi all'uomo: «Gli ho detto che lo conoscevo e che ero certo che fosse una brava persona, l'ho invitato a fermarsi. Lui mi guardava e mi ascoltava. Il tempo passava, le forze dell'ordine erano in arrivo. Insomma, cercavo di guadagnare minuti».

Roma, violenta e rapina una donna mentre torna a casa a Colle Oppio: arrestato un africano

Roma, allarme per la "banda del buco", dieci colpi in un mese nei locali del centro

Alla Gazzetta dello Sport ha spiegato: «L’ho fatto per il titolare del bar. Conosco la fatiche che fanno questi piccoli imprenditori, ciò che hanno passato con la pandemia. Non volevo che quel posto subisse troppi danni. E l’ho fatto perché da piccoli a noi hanno insegnato la partecipazione, l'aiuto reciproco». L'uomo poi è stato arrestato dalle forze dell'ordine.

 

 

Ultimo aggiornamento: 21 Giugno, 09:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA