Addio ad Angelo Aquaro, vicedirettore di Repubblica: fu collaboratore di Nuovo Quotidiano

Angelo Aquaro
Si è spento a Roma Angelo Aquaro, cronista, corrispondente e punto di riferimento degli ultimi 20 anni del quotidiano La Repubblica, di cui era vicedirettore. Figlio d'arte: il papà, Paolo, è stato a lungo vicecaposervizio della cronaca di Taranto per Quotidiano. Lo stesso Angelo ha collaborato all'inizio con la testata per cui lavorava il padre, mentre il fratello Peppe, anche lui giornalista, ha partecipato al lancio della redazione di Bari di Nuovo Quotidiano di Puglia.

Era originario di Martina Franca, ma la sua vita professionale di fatto è cominciata alla Gazzetta di Parma, dopo la scuola di giornalismo della Luiss. Dall'Emilia, il salto a Sette, magazine del Corriere della Sera, poi al Venerdì di Repubblica e, infine, al giornale creato da Eugenio Scalfari, che condurrà da vicedirettore fino all'ultimo, seguendo anche - negli ultimi anni - l'inserto Robinson.

La redazione di Nuovo Quotidiano di Puglia si unisce al dolore della famiglia e dei colleghi de La Repubblica. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 11 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento: 18:54