Incidente A1, tir tampona auto: morte tre amiche che andavano in vacanza

Sabato 8 Giugno 2019
Incidente in autostrada, morte tre amiche. Il camionista: «La macchina era ferma, non ho potuto evitarla»

Stavano partendo per qualche giorno di vacanza, ma non sono mai riuscite a prendere quell'aereo: tre amiche tra i 20 e i 40 anni hanno perso la vita in un drammatico incidente sull'A1, all'atezza di Calcara di Crespellano (Bologna). Si tratta di Veronica Fili (22 anni), Otilia Camelia Ceornodolea (23 anni) e a Zainaba El Aissaoui (41 anni), sorella maggiore di Souaad, 23enne e unica a salvarsi. La ragazza è ricoverata all'ospedale Maggiore di Bologna e sarebbe ancora ignara della morte della sorella e delle sue due amiche. 

Malore alla guida, si schianta contro un'altra auto: paura in porto a Ponza
In moto urta un'auto sulla Jesolana, finisce nel fossato e muore sul colpo

Le quattro ragazze, tutte di Sassuolo, erano a bordo di un'Alfa 147: guidava Zainaba, che le stava accompagnando in aeroporto quando l'auto è stata tamponata da un camion di 35 quintali. Tutte e tre sono morte sul colpo mentre il 46enne originario di Caserta alla guida del camion è rimasto illeso. 

Secondo l'uomo, negativo agli esami su alcol e droga, al momento del tamponamento l'Alfa delle ragazze era ferma in mezzo alla corsia senza nessun segnale di stop attivo, forse in panne. Un altro mezzo prima di lui la avrebbe schivata, ma lui non ci sarebbe riuscito e la avrebbe presa in pieno. Difficile ricostruire la dinamica, perché le telecamere autostradali non sarebbero riuscite a riprendere l'impatto ma la parte posteriore dell'auto è distrutta. 

Ultimo aggiornamento: 9 Giugno, 11:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA