Lui salva la volpe con la coda mozzata. E lei il giorno dopo torna per ringraziarlo

Lui salva la volpe con la coda mozzata. E lei il giorno dopo torna per ringraziarlo
3 Minuti di Lettura
Giovedì 10 Novembre 2022, 16:46 - Ultimo aggiornamento: 11 Novembre, 14:37

Lamenti notturni: era una volpe con la coda mozzata che chiedeva aiuto. L'animale si è presentato qualche notte fa davanti alla casa di un uomo di Taviano che le ha dato riparo per la notte e l'indomani ha chiesto l'aiuto dei veterinari. La volpe è stata curata e il giorno dopo è tornata a Taviano per ringraziare l'uomo che l'aveva salvata.

La storia

Alcuni giorni fa un cittadino ha sentito dei lamenti fuori dalla sua abitazione e, nonostante fosse notte fonda, ha deciso di uscire per vedere da dove provenissero e di cosa si trattasse. Una volta uscito si è trovato davanti a casa una volpe che piagnucolando sembrava chiedesse aiuto. Senza pensarci troppo il ragazzo ha aperto la porta di un capannone di sua proprietà e la piccola si è rifugiata all'interno accoccolandosi in un angolino. Aveva una parte della coda tranciata, sporca e sanguinante e visti i lamenti doveva farle davvero tanto male.

I soccorsi

La mattina successiva sono scattati i soccorsi ed è stato allertato il centro recupero animali selvatici di Calimera. Come hanno spiegato dal cennerò Umberto Antonio Fedele delle Guardie per l'Ambiente e Sara Mariello, hanno fatto staffetta per far arrivare la volpe al Cras di Calimera, dove Gianluca Nocco, il veterinario amico delle volpi, ha sedato l'animale e amputato il pezzo di coda, eliminando la parte infetta e due giorni dopo la volpe è stata riportata nelle campagne del suo territorio. L’animale però non ha dimenticato le cure ricevute, né chi l’ha aiutata nel momento del bisogno e le persone che le hanno dato rifugio e permesso di essere curata e, la sera successiva al suo rilascio, è tornata a farsi vedere nei pressi della casa che l'ha ospitata quella notte, per un "saluto" ai suoi salvatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA