Cucciolo di cigno invade la pista da jogging, runner lo colpisce con un calcio e lo uccide

Domenica 14 Giugno 2020
Era uscito dallo stagno e intralciava la pista per correre ed è stato ucciso a calci. Un cucciolo di cigno è stato barbaramente ammazzato al Richmond Park, nel sud ovest di Londra. Il piccolo aveva solo pochi giorni ed era uscito dallo stagno per finire in mezzo a una pista in cui si fa jogging. Probabilmente proprio perché considerato d'intralcio è stato colpito con violenza.

Leggi anche > La volpe resta incastrata con la testa in una ruota, salvata da vigili del fuoco e veterinari



A soccorrerlo alcuni volontari che per giorni hanno provato a salvargli la vita, ma alla fine non è stato possibile. gli operatori dello Swan Sanctuary, una struttura per animali in cui era stato portato e che ha rivelato la sua storia, hanno fatto di tutto ma il cigno è morto dopo pochi giorni di agonia. Gli attivisti, sulla pagina Facebook, hanno ringraziato chi ha sostenuto il cucciolo e hanno invitato a segnalare le immagini alla polizia perché il terribile gesto di violenza non resti impunito. 

Secondo le prime ricostruzioni il colpevole sarebbe stato un uomo sulla sessantina che faceva jogging e che avrebbe preso a calcio due cigni, uno è riuscito a salvarsi e a tornare in acqua, l'altro invece ha riportato gravi lesioni. © RIPRODUZIONE RISERVATA