Cane legato e abbandonato in un terreno muore strangolato. Denunciato il padrone

Lunedì 17 Agosto 2020 di Ida Di Grazia
Ventimiglia, cane legato e abbandonato, muore strangolato e assetato. Padrone denunciato
Ventimiglia, cane legato e abbandonato, muore strangolato e assetato. Padrone denunciato. Una scena orribile. Il povero animale, di razza Rottweiler, è stato trovato morto strozzato dalla corda con il quale era stato legato sulle rive del fiume Roja, zona Roverino, probabilmente nell'intento di abbeverarsi. 

Leggi anche > Dj morta, scavi in un prato per trovare il piccolo Gioele: «I suoi vestiti potrebbero essere lì»​




A diffondere la notizia è l’associazione di volontariato Arkus, i fatti invece risalgono ai primi di luglio, ma solo ora al termine dell'indagine dei carabinieri forestali di Ventimiglia, si è saputo cosa è accaduto al povero animale.

Il cane di razza rottweiler è stato lasciato legato per ore senz'acqua e nel tentativo di liberarsi per raggiungere il fiume e bere, la corda attorno al collo si è stretta inesorabilmente uccidendolo. I veterinari dell'istituto zooprofilattico hanno confermato la morte per disidratazione e soffocamento e i carabinieri forestali di Ventimiglia, che hanno ritrovato la carcassa, hanno denunciato il proprietario per maltrattamento e uccisione di animale.


  © RIPRODUZIONE RISERVATA