Studi dentistici più green: al via il progetto “studi circolari" con Idi Evolution

Lunedì 19 Aprile 2021

Secondo uno studio realizzato da un team di ricercatori americani guidati da Kara Law, l'Italia è al nono posto nel mondo per produzione di rifiuti di plastica pro capite: gli italiani generano infatti ben 56 kg a testa di rifiuti plastici l’anno. In questo scenario, il settore odontoiatrico impatta in maniera notevole, con un consumo stimato che si attesta sulle 28 tonnellate di plastica all’anno tra packaging, blisters, dime chirurgiche, modelli e provvisori. IDI Evolution, società italiana operante nel settore dell’implantologia dentale e della tecnologia ad essa applicata, ha messo a punto un progetto che si pone l’obiettivo di rendere circolari, entro il 2025, i 1.700 studi dentistici dei loro clienti, trasformando, grazie alla partnership con Supernovas, i rifiuti plastici in nuovi prodotti utili agli stessi studi.

 

Il primo passo dell’ambizioso progetto prevede che sia proprio Supernovas, azienda di design e lifestyle circolare con sede a Londra e Milano, a realizzare in esclusiva per IDI Evolution oggetti di arredo per gli studi dentistici come mobili chirurgici, cestini portarifiuti, portadepliant e portariviste per le sale d’attesa, in plastica riciclata e a loro volta riciclabili a fine vita - andando ad introdurre per la prima volta nel mondo odontoiatrico italiano le pratiche virtuose dell’economia circolare. In parallelo, le due aziende collaboreranno per far sì che nel prossimo futuro tutti i prodotti IDI Evolution in materiale plastico forniti quotidianamente ai propri clienti - come packaging, blisters, dime, modelli - vengano raccolti dagli studi e trasformati in nuovi prodotti, con l’obiettivo entro il 2025 di creare zero rifiuti. IDI Evolution, nata nel 1989, ha intrapreso negli ultimi anni un percorso di innovazione per introdurre inediti strumenti digitali nel processo di cura del paziente, accompagnando così i dentisti e gli implantologi verso un modello di odontoiatria tecnologicamente avanzata e all’avanguardia. Ma essere all’avanguardia oggi, significa anche e soprattutto focalizzarsi sulle sfide che coinvolgono l’intero settore. L’idea del progetto, come spiega Andrea Piantoni, Chief Innovation Officer di IDI Evolution, è nata durante il lockdown: “La pandemia ha profondamente segnato la vita di ognuno di noi, mettendo in luce la fragilità del pianeta Terra. Noi di IDI Evolution abbiamo sentito la necessità di concentrarci su un progetto che ci permettesse di offrire il nostro contributo per proteggere e tutelare l’ambiente. E non solo: volevamo costruire un sistema che mettesse i dentisti e gli implantologi nelle condizioni di poter fare lo stesso.” - ha dichiarato Piantoni. “Ci auguriamo che la nostra iniziativa possa servire come stimolo ed incentivo anche per altre realtà, che sicuramente potranno cercare e trovare nuove soluzioni: quello che conta è dare il via ad un flusso di iniziative sostenibili, e soprattutto sensibilizzare il settore su questo tema così importante.”

 

“Siamo molto contenti di questa collaborazione tra il nostro reparto Studio e IDI Evolution perché, oltre a rappresentare da più di 20 anni il punto di riferimento per l’innovazione nella sua industry, IDI ha fatto dell’evoluzione dei suoi clienti la propria missione. Dobbiamo guardare ai prodotti che ci circondano allo stesso modo: in cosa può evolvere un packaging o un modello terminato il suo primo utilizzo? Questa è economia circolare. E ci permetterà di continuare ad evolvere come persone e professionisti, all’unisono con il nostro pianeta.” aggiunge Massimiliano Rossi - Founder di Supernovas

© RIPRODUZIONE RISERVATA