Salento, nelle intercettazioni il rito di affiliazione al clan in stile Scu- VIDEO

LECCE - Parole inquietanti, che riportano indietro con la memoria di almeno 20 anni, al periodo nero della Scu.
Le indagini che hanno permesso di smantellare oggi con 72 arresti il clan leccese Pepe hanno permesso di intercettare due riti di affiliazione alle organizzazioni criminali, in stile Sacra Corona Unita.
Questo l'estratto di uno dei due riti captati dagli investigatori della Squadra mobile di Lecce, coordinata dalla Dda.
Totò: (incomprensibile) saggi compagni, siete conformi?
Fabio: Su di che?
Totò: A «battezzare la qualità»
Fabio: Conformi
Totò: Conformi siete voi, confermo, confermissimo sono io.
Così come battezzarono sui vecchi saggi, Giuseppe Mazzini,
Giuseppe Garibaldi (incomprensibile)
Fabio: Si
Totò: (incompresibile) colpevole di omertà, battezzata
località
Fabio: Ben battezzata.
Totò: Di «santa» (incomprensibile)
Fabio: Sono io
OMISSIS
Totò: (incomprensibile) formata società
Fabio: (incomprensibile) ben formata
Totò: Grazie bontà vostra. (incomprensibile) 

 

Leggi l'articolo completo
su Quotidiano Di Puglia
Puglia, nuovo calo nei contagi. Muore una 40enne. II contagio nel Salento comune per comune
Trovato impiccato collaboratore di giustizia: era stato un boss della Scu
Aggressione al pronto soccorso e pugno a un ausiliario: svolta nelle indagini, fermato un uomo
"Quotidiano" per il "Fazzi”: corsa alle donazioni. Il messaggio di Al Bano. Gli appelli di Sangiorgi, Winspeare, Liverani, Rana e Perrotta
Viminale: sì camminate genitori-figli Ira delle regioni: «Follia» Scarica