Tromba d'aria a Manduria, la conta dei danni: chiesa danneggiata, muri e pali abbattuti, auto distrutte e sei feriti

La tronìmba d'aria ha seminato terrore e danni a Manduria. La tempesta di vento si è scatenata intorno alle 20 e nelle strade si sono vissuti momenti di terrore, in particolare in piazza Giovanni XXIII.
La burrasca ha abbattuto la parte superiore della chiesa di San Michele Arcangelo con i detriti che sono piombati in strada danneggiando le insegne di attività commerciali e macchine in sosta. Numerosi anche gli alberi che si sono abbattuti sul selciato a causa delle fortissime raffiche di vento. A tarda serata, dopo la prima ricognizione dei danni, risultava solo un ferito lieve. Si tratta del conducente di un furgone che nel percorrere la via per Oria ha perso il controllo del mezzo per evitare delle scintille che fuoruscivano dai cavi elettrici spazzati dal vento. Fortunatamente ha riportato solo lievi ferite. Oltre a far crollare il timpano della chiesa le raffiche di vento hanno abbattuto muri di cinta, balconi, cornicioni, segnali stradali, insegne dei negozi, pali dell'illuminazione, numerosi alberi soprattutto in piazza Giovanni XXIII (meglio
nota come piazza Tubi), e hanno persino divelto le sbarre di un passaggio a livello. Enormi massi sono caduti su auto in sosta. Sei i feriti lievi colpiti da calcinacci che si sono fatti curare al pronto soccorso. Al lavoro Vigili del fuoco, Polizia Locale, Protezione Civile, tecnici comunali e volontari per sgomberare le strade e verificare eventuali situazioni di pericolo.
Il maltempo dalla scorsa notte sta spazzando tutta la provincia ed il capoluogo. A seminare danni soprattutto le folate di vento che hanno divelto anche diversi pali della luce. Per tutta la giornata i vigili del Fuoco hanno fatto la spola da una parte all'altra dell'arco jonico per rispondere alle numerose richieste di intervento.
Ecco la chiesa danneggiata. Come era e com'è ora

 

Leggi l'articolo completo
su Quotidiano Di Puglia
Atalanta-Lecce, trasferta vietata ai tifosi lombardi. Giornalista spagnolo contagiato dopo la partita di Champions league a San Siro
Coronavirus, sfebbrato il paziente tarantino, in isolamento moglie e fratello. Negativi i test su altri 20 sospetti. Infettato molfettese a Londra
Coronavirus, tensione in tribunale. A Lecce chiude lo storico ristorante cinese. Medico si rifiuta di visitare bimbo di 4 anni
Investito ciclista, è grave in ospedale
Grave scontro alle porte di Brindisi: 5 feriti