Lecce-Bologna: dal fuorigioco (che non c'è) al rigore di Piccoli. Thiago Motta: "Era finita". Cosa è successo negli ultimi minuti

Lecce-Bologna: dal fuorigioco (che non c'è) al rigore di Piccoli. Thiago Motta: "Era finita". Cosa è successo negli ultimi minuti
Dall'amarezza di una partita che sembrava persa alla gioia incontenibile. Per il Lecce di D'Aversa tutto in pochi secondi, difficili anche da comprendere dallo stadio Via...

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
99,98€
40€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA FLASH
ANNUALE
49,99€
19€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
 
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA SPECIALE
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
SCEGLI ORA
 
ANNUALE
49,99€
11,99€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
2 ANNI
99,98€
29€
Per 2 anni
SCEGLI ORA

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito quotidianodipuglia.it

1 Anno a 9,99€ 69,99€

oppure
1€ al mese per 3 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • Tutte le newsletter tematiche
  • Approfondimenti e aggiornamenti live
  • Dirette esclusive

Dall'amarezza di una partita che sembrava persa alla gioia incontenibile. Per il Lecce di D'Aversa tutto in pochi secondi, difficili anche da comprendere dallo stadio Via del Mare. Era quasi scaduto il tempo (Doveri aveva già il fischietto in bocca) quando la palla di Rafia è arrivata a Dorgu, che di testa ha servito Falcone, atterrato da un avversario. La prima decisione del direttore di gara è stata quella di fischiare il fuorigioco di Dorgu e di aspettare - prudentemente - per il triplice fischio.

Cosa è successo

Dorgu, però, era in una posizione assolutamente regolare. Da qui la decisione del Var di richiamare il direttore di gara Doveri per la spinta su Falcone, il portiere giallorosso che era in attacco per l'ultimo assalto. Dopo la review in campo, l'arbitro ha assegnato il rigore. Piccoli - lo stesso a cui il Var aveva ingenerosamente annullato un gol contro il Milan allo scadere - si è preso la rivincita. 

Furia Thiago Motta dopo la partita: "Mi sorprende Doveri e mi sorprende che mi dica che si è perso tempo, la mia squadra non perde tempo, gioca sempre. Frustrazione enorme, abbiamo fatto una grandissima gara e meritato di vincere. Gli episodi la cambiano. Doveri ha fatto giocare, doveva finire prima la partita. Abbiamo dato la possibilità al Var Nasca di combinare un'altra volta il suo. Me lo ricordo da Spezia-Lazio, a Torino ha dato l'ok per continuare a giocare. Bene. E sento anche dire che è uno dei migliori al Var. Non ha una telecamera, ha un'arma in mano. E oggi stava aspettando il momento. Contro la Juve non ha richiamato l'arbitro, oggi sì. La partita doveva finire prima, era già finita. I miei ragazzi non se lo meritano".

Leggi l'articolo completo su
Quotidiano Di Puglia