Premio Giunco, spettacolo e territorio ad Acquarica

Grande successo di pubblico sabato sera ad Acquarica del Capo, dove si è tenuta la seconda edizione del Premio Giunco, destinato a personalità della cultura, della scienza e della società che si sono distinte per il loro legame con il territorio salentino. Quest’anno il riconoscimento è stato conferito ieri a Don Salvatore Palese, attualmente Vicario Episcopale per la Cultura e direttore dell’Archivio Storico della diocesi di Ugento - Santa Maria di Leuca. 
L'evento è voluto e prodotto dall'Associazione Fili di Giunco in collaborazione con l'assessorato alla ultura del Comune di Acquarica del Capo ed è stato ideato e diretto da Fredy Franzutti che ha creato uno spettacolo apposito dove si è ricostruita, con coreografie, interventi teatrali e canzoni, la storia della comunità Acquaricese e la sua unica e peculiare attività artigianale, quella dell'intreccio del giunco per la realizzazione di pregiati manufatti.
Condotto con elegante professionalità dalla giornalista Rosanna Cancellieri, lo spettacolo ha visto protagonisti i danzatori dellacompagnia Balletto del Sud, con i primi ballerini Nuria Salado Fustè e Carlos Montalvan, l'attore Andrea Sirianni, il flautista Emanuele Cacciatore e il chitarrista Francesco Silvestro, la cantante Domy Siciliano, l’Hungarian International Orchestra e l'attrice brillante Cinzia Leone. 
Durante la serata è stato anche consegnato un riconoscimento a tre anziane artigiane, Maria Verardo, Francesca Fiume, Francesca Luca, che ancora oggi realizzano oggetti di elevata fattura e alla stilista Anna Siciliano, che ha traslato la tradizione nella moda e negli accessori, e a Marzia De Milito, specializzata nell’interior design che ha creato il Premio Giunco consegnato materialmente nelle mani dei premiati.  
Soddisfatto del successo il vice sindaco e assessore alla Cultura Giacomo Palese è già proiettato verso la terza edizione del 2019 e promette di far crescere la manifestazione «È mia intenzione far diventare il Premio Giunco – dichiara – un riferimento di promozione territoriale connubio di spettacolo, attenzione alle personalità locali e recupero delle tradizioni».
 
 

Leggi l'articolo completo su Quotidianodipuglia.it
Outbrain