Autostrada da Bari a Lecce, il Consiglio regionale dà l'ok

Potenziamento della statale 16 sino in Salento e realizzazione dell'autostrada Bari-Lecce: il Consiglio regionale accelera su questi due obiettivi: il parlamento pugliese è tornato al lavoro dopo 40 giorni di pausa e, all'unanimità, è stata approvata una mozione presentata da Forza Italia che impegna il governo Emiliano a reperire le risorse necessarie per la realizzazione di tutte le opere infrastrutturali che riguardano la statale 16, compresa l'ipotesi riguardante la terza corsia e il progetto dell'Autostrada del Salento. Un atto concreto dopo anni di parole, non a caso la proposta è stata votata da tutti i gruppi. «Sarà interessante ha commentato il presidente Michele Emiliano - con il ministro del Sud e con il ministro Toninelli occuparsi dell'autostrada Bari-Lecce, un progetto che implica una forte volontà politica nazionale». La mozione dà alla giunta regionale la facoltà di portare il progetto anche sul tavolo della conferenza Stato-Regioni. «Si tratta prosegue Emiliano - di dotare il Salento di una infrastruttura di carattere autostradale. Valuteremo poi se realizzare l'operazione con un project financing con Società Autostrade, anche se non è proprio un momento felice per la predetta società, o con un finanziamento pubblico puro, in capo all'Anas. In questa vicenda io penso che una unità di azione tra la maggioranza attuale della Regione Puglia e le minoranze potrebbe essere molto importante. Parlo anche agli esponenti della Lega Nord. In questa nuova fase politica bisogna navigare nell'interesse dei cittadini. Farlo vuol dire badare alle cose da realizzare e partire da programmi comuni. Credo di poter dire che questo elemento potrebbe far parte di qualunque programma, di qualunque coalizione dovesse succedere a questa. Io mi auguro di succedere a me stesso, ma vedremo».
Il prolungamento dell'autostrada da Bari a Lecce non è in contrapposizione al potenziamento della statale 16, le due cose potrebbero andare di pari passo ed essere portate a termine entrambe. La mozione approvata, infatti, impegna il governo regionale a reperire inoltre le risorse necessarie per la realizzazione di tutte le opere infrastrutturali che riguardano la statale 16, compresa l'ipotesi di realizzazione della terza corsia.

Leggi l'articolo completo su Quotidianodipuglia.it
Outbrain