Pasqualini lascia Palazzo Carafa: «Dimissioni irrevocabili» Travolto dallo scandalo case popolari. Proseguono gli interrogatori

Il consigliere comunale Luca Pasqualini ha presentato questa mattina alla presidenza del consiglio le sue dimissioni "irrevocabili" da consigliere comunale. E dall'ufficio presidenza sono state notificate anche le surroghe dei consiglieri, che avverranno venerdì in Consiglio comunale. A prendere posto in Aula - surrogando il ruolo che è stato di Pasqualini, Attilio Monosi e Antonio Torricelli, sospesi temporaneamente a causa dell'inchiesta sul presunto mercato degli alloggi - saranno Carmen Tessitore e Giordana Guerrieri (Direzione Italia) e Paola Leucci (Partito Democratico). 
Intanto per questa mattina era fissato l'interrogatorio di Pasqualini davanti ai giudici, ma l'ormai ex consigliere si è avvalso della facoltà di non rispondere.
Il giudice Giovanni Gallo ha interrogato anche il tenente della Municipale Luisa Fracasso.  La vigilessa ha sostenuto di non avere mai firmato l'atto - confluito nel fascicolo dell'inchiesta - in cui si sostiene che la famiglia Bene occupava l'alloggio popolare da 4 - 5 anni, attestazione falsa. Proseguono intanto gli interrogatori in Procura. Sergio De Salvatore si è detto estraneo ai fatti, essendo impiegato nell'ufficio manutenzione che non si occupa di assegnazioni. Dopo è stata la volta di Piera Perulli, poi dei dirigenti Giovanni Puce e Paolo Rollo.

Leggi l'articolo completo su Quotidianodipuglia.it
Outbrain