Investito da un camion dei rifiuti: muore l'ex senatore Novi

FOGGIA - Lutto nel mondo della politica e del giornalismo: l'ex senatore di Forza Italia Emiddio Novi, 72 anni, è morto dopo essere stato investito da un camion della nettezza urbana a Sant'Agata di Puglia, in provincia di Foggia, paese del quale era originario. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. L'uomo è morto sul colpo. È accaduto stamane in piazza XX Settembre. La Procura di Foggia ha aperto un fascicolo per ricostruire la dinamica ed eventuali responsabilità dell'incidente. Novi era nato nel 1946 e da giornalista era stato per il "Roma" coordinatore dei servizi Interni, Esteri ed Economia e inviato negli Stati Uniti; aveva diretto 'Il Giornale di Napoli" e collaborato a "Il Borghese", "La Notte" e 2Il Giornale d'Italia". Era stato eletto deputato nel 1994 e senatore dal 1996 al 2008, sempre con Forza Italia. È stato anche candidato sindaco del centrodestra nel 1997 a Napoli. Animatore in gioventù del sodalizio "Università europea" nell'ateneo partenopeo, collegato a Giovane Europa dell'intellettuale belga Jean Thiriart, aveva nel 2012 scritto il saggio "La dittatura dei banchieri" per l'editore Controcorrente.

Tra i primi messaggi di cordoglio, quello del gruppo parlamentare nel quale aveva militato per quattro legislature: «Apprendiamo con dolore e tristezza la scomparsa improvvisa e tragica del collega Emiddio Novi, giornalista e politico di assoluto valore. Ne ricordiamo l'impegno appassionato nelle aule parlamentari che lo hanno visto acuto protagonista e il fattivo contributo al nostro movimento politico. Siamo vicini alla famiglia e partecipiamo attoniti al cordoglio per la sua dipartita», dichiara Anna Maria Bernini a nome dei senatori di Forza Italia, dopo aver appreso dell'incidente.

Leggi l'articolo completo su Quotidianodipuglia.it
Outbrain