Una targa ricordo davanti alla casa di Domenico Modugno: omaggio a Mister Volare

Una targa ricordo davanti alla casa di Domenico Modugno: omaggio a Mister Volare
Sarà inaugurata il prossimo 7 gennaio a partire dalle ore 19 l’opera dedicata a Domenico Modugno, nei pressi dell’abitazione dove ha vissuto in via Brindisi, 24...

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
99,98€
40€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA FLASH
ANNUALE
49,99€
19€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
 
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA SPECIALE
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
SCEGLI ORA
 
ANNUALE
49,99€
11,99€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
2 ANNI
99,98€
29€
Per 2 anni
SCEGLI ORA

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito quotidianodipuglia.it

1 Anno a 9,99€ 69,99€

oppure
1€ al mese per 3 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • Tutte le newsletter tematiche
  • Approfondimenti e aggiornamenti live
  • Dirette esclusive

Sarà inaugurata il prossimo 7 gennaio a partire dalle ore 19 l’opera dedicata a Domenico Modugno, nei pressi dell’abitazione dove ha vissuto in via Brindisi, 24 a San Pietro Vernotico.


“Con l’affetto della Memoria” è la dedica al concittadino illustre. Un progetto partito dall’associazione socio culturale Astra che ha visto il patrocinio del Gal Terra dei Messapi, del comune di San Pietro Vernotico e al quale hanno collaborato diverse associazioni locali.

L'esperimento

L’obiettivo è stato raggiunto grazie ad una raccolta fondi popolare sulla piattaforma Eppela con l’hashtag #casaModugno. Un esperimento unico nel suo genere, con tanta partecipazione dopo il lancio dei promotori e il coinvolgimento delle associazioni culturali locali “Domenico Modugno”, “Proposte”, “Caffè Letterario S.P.V.” e “Dialetto Sampietrano”. Ha collaborato inoltre l’agenzia locale della Banca Popolare Pugliese. Attraverso la campagna di crowdfunding, la raccolta finanziaria collettiva e a fronte di una previsione di spesa di 4mila euro, in pochi mesi si è raggiunto e superato l’obiettivo permettendo, con quanto raccolto, l’organizzazione di una piccola festa di popolo per l’inaugurazione dell’opera.

La cerimonia

Si partirà da piazza del Popolo domenica 7 gennaio alle 19 dove sarà allestita una mostra con oggetti appartenuti al noto artista. 
Al corteo, accompagnato dalla banda locale, parteciperanno i parroci delle diverse parrocchie e quanti vorranno prendere parte all’evento, per raggiungere la casa dove ha vissuto l’artista e dove sarà posizionata l’opera grazie anche alla concessione dell’attuale proprietario. Dopo la scopertura e la benedizione dell’opera che consiste in una sagoma e una targa in memoria e ricordo, progettata e curata dall’architetto Vincenzo Bracciale, interverrà il presidente dell’associazione Astra, Antonio Manigrasso. I ringraziamenti della famiglia saranno a cura del nipote dell’artista, Cosimo Modugno, che mantiene viva la memoria dello zio attraverso l’omonima associazione. Seguiranno i saluti istituzionali dei diversi rappresentanti: la sindaca di San Pietro, Maria Lucia Argentieri, il sindaco di Squinzano, Mario Pede, il direttore del Gal “Terra dei Messapi”, Antonio Legittimo e quanti vorranno intervenire.

Musica e poesia

Nel corso della serata si alterneranno momenti ludici con i ragazzi dell’Unitalsi, la recita di una poesia a cura dell’associazione Dialetto Sampietrano e l’esibizione del gruppo folkloristico locale “Santu Pietru cu tutte le chiai” con il quale si tornerà in piazza dove seguirà un momento conviviale offerto dagli esercizi commerciali della zona. Farà da cornice il sax di Marcello Marra. Il noto cantante e artista ha vissuto l’infanzia, l’adolescenza e parte della giovinezza a San Pietro Vernotico da dove partì in cerca di notorietà. La sua formazione artistica da autodidatta è cominciata tra le strade, i vicoli e le piazze sanpietrane. Di lui si raccontano ancora le scorribande e gli aneddoti che lo hanno ispirato in tantissime produzioni musicali. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi l'articolo completo su
Quotidiano Di Puglia