Giovane immigrato insultato e aggredito dai coetanei

Un ragazzo di colore, ospite di una comunità, è stato aggredito da un gruppo di coetanei,  nella villa comunale di Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi. Stando a quanto trapelato il giovane immigrato si trovava in bici quando ad un certo punto ha cercato di interagire con un gruppetto di ragazzi seduti su di una panchina.
Due ragazzi si sarebbero scagliati contro insultandolo ed aggredendolo a calci e pugni.

L'episodio di intolleranza razziale è arrivato fino in municipio. il presidente del consiglio comunale Domenico Attanasi ha detto che "nelle prossime ore cercherà di raccogliere ulteriori elementi per meglio circostanziare l'accaduto, anche avvalendomi delle forze dell'ordine". Da presidente dell'assise comunale Attanasi dice, senza mezzi termini, che "Francavilla non è un paese razzista". In giornata è attesa, al termine di una riunione della giunta, convocata su altri temi, una nota di condanna dell'episodio, come ha preannunciato il sindaco Antonello Denuzzo.

Leggi l'articolo completo su Quotidianodipuglia.it
Outbrain