Manovra: Orfini, manterremo gli impegni per Taranto

Manovra: Orfini, manterremo gli impegni per Taranto
«Trovo assurdo che la questione dell'emendamento dei 50 milioni di euro per la sanità tarantina venga strumentalizzata. Noi abbiamo avuto, come dire, un dubbio sul fatto che lo strumento indicato per risolvere la questione fosse quello adeguato, all'interno della Legge di stabilità. Abbiamo subito detto che se ci sono preoccupazioni di quella natura, se c'è esigenza di un intervento ulteriore, se cè esigenza di deroghe a decreti ministeriali, il governo è assolutamente disponibile a farlo». Lo ha detto Matteo Orfini, presidente del Partito Democratico, partecipando a una iniziativa per il Sì al referendum del 4 dicembre.

«Tutto vogliamo fare - ha aggiunto - per garantire la salute dei cittadini. C'è un tavolo già convocato per il 12 dicembre per Taranto dal governo, per cui discuteremo anche questo e troveremo le modalità per garantire quello che serve».

Quanto alla polemica a distanza tra il premier Renzi e il governatore pugliese Michele Emiliano sul caso Taranto, il presidente del Pd ha detto di non credere «che si debba inseguire, e non lo vuole fare il presidente del Consiglio, chi crea una polemica politica strumentalizzando la salute dei bambini e dei più deboli».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 29 Novembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 20:04