Intimidazione: rogo davanti al negozio da inaugurare

Intimidazione: rogo davanti al negozio da inaugurare
Hanno cosparso di benzina l’ingresso del negozio. E poi hanno appiccato le fiamme. Provocando danni alla saracinesca. Fortunatamente di portata contenuta, anche se resta nitido il messaggio di fuoco indirizzato alla proprietaria.
L’intimidazione, tutta da interpretare, si è verificata nella tarda serata di lunedì in via Lombardia. Nel mirino dei malviventi un negozio di parrucchiere che in realtà ancora non aveva aperto i battenti. In questi giorni, infatti, erano in corso i lavori conclusivi di allestimento proprio in vista dell’inaugurazione.

Una festa, quella di una saracinesca che si alza in città, prontamente rovinata dall’attentato con un chiaro retrogusto di intimidazione. Quelle fiamme che si sono sviluppate immediatamente, alimentate dal liquido infiammabile rovesciato sulla saracinisca, sono state notate da alcuni passanti. E sono stati loro a lanciare l’allarme chiamando il 115. Sul posto in pochi minuti è sopraggiunto un equipaggio dei vigili del fuoco.
Il rogo è stato domato prontamente, mentre in via Lombardia sono arrivate anche le auto della squadra Volante della Questura.
 
Nessun dubbio sulla natura dolosa del rogo. I vigili del fuoco, infatti, dopo aver domato le fiamme hanno effettuato un sopralluogo. Nei pressi della saracinesca è stata rinvenuta una bottiglia di plastica con all’interno residui di carburante. Certamente è stata utilizzata dai malviventi per trasportare sull’obiettivo del raid incendiario il liquido infiammabile da utilizzare per innescare l’incendio.
Ora toccherà agli agenti della Volante e della Mobile provare a ricostruire l’episodio e risalire ai responsabili e al movente dell’intimidazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 30 Novembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 17:33