Ruba un'auto e fugge: il folle inseguimento contromano tra i pedoni

TARANTO - Un folle inseguimento in contromano tra i pedoni terrorizzati e alla fine la cattura e l'arresto. Si è concluisa con un'accusa di furto e resistenza a pubblico ufficiale la giornata di un 45enne tarantino, Angelo Martarea, con precedenti di Polizia.
Dopo il furto di una Fiat 500, asportata nel quartiere Salinella intorno alle ore 17, i Carabinieri hanno in pochi minuti individuato l’autovettura rubata condotta dall'uomo che, resosi conto di essere stato sorpreso dai militari, ha tentato invano la fuga dando luogo ad un inseguimento per le vie di Talsano.
Nonostante le manovre del malfattore, che in più circostanze per evitare di essere bloccato non ha esitato a imboccare anche delle strade contromano rischiando di mettere in pericolo l’incolumità dei pedoni che a quell’ora affollavano le vie di Talsano, è stato raggiunto e bloccato dagli operatori. Immediatamente perquisito, è stato trovato in possesso di un coltello nonché di una “centralina” abilmente montata nel vano motore dell’autovettura per neutralizzare gli impianti di allarme e di sicurezza.
Il 45enne, condotto presso gli uffici della Compagnia di Taranto, è stato arrestato per furto aggravato e resistenza a Pubblico di Ufficiale.          
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 2 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 11:10