Denunciato il re delle cybertruffe: è un tarantino

Denunciato il re delle cybertruffe: è un tarantino
I Carabinieri di Reggio Emilia, che lo hanno individuato e denunciato alla Procura della Repubblica, lo definiscono il Re delle Cyber-truffe. E' un tarantino di 30 anni al quale sono risaliti grazie all'ultima "vittima", una ventenne reggiana alla quale aveva venduto on line, per 300 euro, uno smartphone che non le era pero' mai arrivato.

Secondo l'Arma, il tarantino avrebbe compiuto una cinquantina di colpi analoghi in Italia in due anni, tanto da meritarsi il titolo regaltruffaldino. Il meccanismo descritto dagli investigatori e' questo: l'uomo si insinua nei siti di compravendita del web offrendo playstation, aspirapolveri, macchine fotografiche e accessori, cellulari) per poi sparire una volta incassata la caparra, a volte l'intero importo. Quando e' stato chiamato al cellulare, ha scaricato la responsabilita' sul corriere asserendo falsamente di averlo denunciato. L'account di posta e l'IP del Pc, i numeri del cellulare e di Postepay lo hanno incastrato: ora dovra' rispondere alla giustizia. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenica 31 Gennaio 2016 - Ultimo aggiornamento: 19:06