“Sing a song”: omaggio jazz a Ellington

“Sing a song”: omaggio jazz a Ellington
Duke Ellington, una vita per la musica e per entrare nella leggenda. è a lui che è dedicata la serata di domani sera al Must di Lecce, che chiuderà la quarta edizione del ciclo “Must in song”.
Direttore d’orchestra, compositore e pianista tra i più significativi della storia del jazz, ha toccato, nel corso della sua ultra sessantennale carriera, anche generi diversi come la musica classica, il gospel ed il blues.
Come ha sottolineato il critico Claudio Sessa «l’estetica ellingtoniana è basata su una formidabile, quasi ironica capacità mimetica, e si può dire che non esista invenzione formale utilizzata dal jazz fra gli anni dieci ed i sessanta che non sia passata per il vaglio sensibile e originalissimo di questo grande caporchestra. Non stupisce dunque che all’aprirsi degli anni ’40 Ellington usi un brano del suo nuovo collaboratore, Billy Strayhorn, per una sorta di riflessione sulla musica del periodo. “Take the A Train” diviene addirittura la nuova sigla dell’orchestra».
Ed alle due straordinarie figure, legate da profonda amicizia, è dedicato il concerto “Jazz al Museo – Sing a Song of Strayhorn: omaggio al genio di Duke Ellington”, in programma domani sera alle 21.30 al Must di Lecce. Protagonista la bellissima voce della venticinquenne cantante e poetessa di Martina Franca Antonella Chionna, affiancata dal talentuoso chitarrista tarantino Andrea Musci.
Il concerto di domani rappresenta una nuova tappa pugliese del tour di presentazione di “Halfway to dawn” (sing a song of Strayhorn), il nuovo progetto discografico della Chionna prodotto dall’etichetta Dodicilune. Nel centenario della nascita di Billy Strayhorn (1915-1967), Antonella Chionna ha infatti deciso di approfondire la figura dell’arrangiatore, compositore e pianista statunitense, noto appunto per la sua trentennale collaborazione con Duke Ellington, per il quale compose e orchestrò molti dei brani che resero famosa la sua orchestra. «La figura di Billy Strayhorn colpisce, non solo dal punto di vista musicale - sottolinea Antonella Chionna – ed è la stessa raffinatezza che porterà il Duca ad includere “Bill” in molte produzioni originali».
Il concerto chiuderà la quarta edizione del ciclo “Must in song” che, all’interno della rassegna estiva del Comune di Lecce “Lecc’è”, è organizzata dal critico musicale Eraldo Martucci. Ingresso: 13 euro. Prevendita: Castello Carlo V. Telefono: 0832 246517; Youmusic, Piazza Mazzini 71, tel. 0832 301570; Gift, Via 147mo Reggimento Fanteria, tel. 0832 332011; Principe, Via V. Emanuele 7, 0832 302050; Must, Via degli ammirati 11, tel. 0832 241067. Parte dell’incasso sarà donato a favore di Telethon.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 31 Agosto 2016 - Ultimo aggiornamento: 16:47