Twitter rivela gli umori: Lecce e Brindisi tra le città più felici d'Italia

Twitter rivela gli umori: Lecce e Brindisi tra le città più felici d'Italia
Se Cagliari è la capitale italiana della felicità, anche Lecce e Brindisi non se la passano male. Anche quest’anno, in occasione della terzagiornata mondiale della felicità indetta dall’Onu, Voices from the Blogs ha svelato nell’e-book “iHappy 2014” l’andamento dellafelicità in Italia.



I risultati. In base al contenuto di circa 40 milioni di messaggi su Twitter raccolti quotidianamente nelle 110 provincie italiane e analizzati per produrre l’indicatoreiHappy, emerge che nel 2014 la palma di capitale della felicità è stata assegnata a Cagliari.



Al secondo posto troviamo Lecce (67,1%), seguita da Genova (già vincitrice un anno fa). Bene anche Parma (65,9%), che da tre anni di seguito si colloca nella top ten delle più felici. Con poche eccezioni, le grandi metropoli finiscono invece in fondo alla classifica. Tra stress, traffico (e delusioni calcistiche) la più triste del 2014 è stata infatti Milano, ultima con un non invidiabile 44,3% di punti felicità. Male anche Napoli (penultima col 45,2%) e Roma (49,2%). Situazione complicata anche a Palermo (53,9%) e Torino(53,2%), così come per Venezia (49,4%), che rimane nella top-ten delle dieci provincie meno felici. Brindisi ottiene un bel quinto posto con il 65,8% di felicità.



Perde terreno anche Bologna (accomunata in questo alle altre provincie emiliano-romagnole) che scende di ben 39 posizioni e si ritrova a centro classifica (48° posto col 59,8%) assieme a Firenze (59,1%). Balzo in avanti notevole invece per La Spezia (che recupera 50 posizioni in graduatoria), Pisa (+40) e Catania(+39).

Venerdì 20 Marzo 2015 - Ultimo aggiornamento: 18:13