Pd, Emiliano riammesso (in parte) in Lombardia e Liguria

Pd, Emiliano riammesso (in parte) in Lombardia e Liguria
ROMA - La Commissione congresso del Pd ha esaminato il ricorso presentato dalla Mozione Emiliano contro l'esclusione di alcune liste per le prossime primarie a causa di irregolarità nella raccolta delle firme ed ha respinto il ricorso. La Commissione, però, ha deciso di riammettere alcune liste in singoli collegi, 5 in Lombardia e 1 in Liguria, dove la raccolta firme è stata regolare. Lo si apprende da fonti Pd.

«La prima bella notizia è che la nostra mozione sarà presente in tutta Italia. La seconda, è che il 30 aprile possiamo davvero costruire un'alternativa al renzismo: basteranno 2 euro per cambiare il partito democratico, riavvicinarlo alla gente. Tutti possono votare, anche i sedicenni e gli stranieri residenti in Italia. Insomma il PD può tornare ad essere ciò che avevano sognato...». Così Michele Emiliano, candidato segretario nazionale Pd, commenta la decisione della Commissione nazionale per il Congresso di riammettere le sue liste nel savonese e in cinque collegi lombardi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 19 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:43