Schianto fatale all'ingresso di Lecce, muore centauro

E' morto sulla strada subito dopo un terribile scontro all'imbocco della Lecce-Brindisi, il centauro coinvolto nell'incidente avvenuto poco prima delle 14.

Antonio Tardio, questo è il nome della vittima, 65 anni, un geometra di Surbo, era a bordo di una moto d'epoca di grossa cilindrata, una Honda Cb 500 del '78, quando per cause ancora da accertare ha perso il controllo del mezzo andando violentemente a sbattere all'altezza di uno svincolo per la tangenziale Ovest.

Gli operatori del 118 hanno cercato di rianimarlo disperatamente mentre la circolazione sulla carreggiata è stata deviata dai militari della Guardia di Finanza con rallentamenti che interessano tutt'ora anche l'ingresso della città. Ma per il motociclista non c'è stato nulla da fare. Il suo cuore si è infatti fermato poco dopo l'incidente.
 
 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 23 Settembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 20:57