Rischia di soffocare con un boccone: bimbo salvato dai carabinieri

Rischia di soffocare con un boccone: bimbo salvato dai carabinieri
Dopo il primo tentativo di salvargli la vita praticando le note pratiche di disostruzione andato a vuoto, l'unica cosa che restava da fare era la corsa in ospedale. Una corsa contro il tempo, a bordo dell'auto di servizio, per un bambino di Surbo che ieri sera ha rischiato di soffocare dopo aver ingerito un boccone di pizza. Provvidenziale l'intervento dei carabinieri che, intervenuti presso un'abitazione del comune salentino dopo una segnalazione, hanno trasportato la mamma e il suo bambino di corsa presso il Fazzi, dove ad attenderli c'erano già i medici del nosocomio salentino, avvisati di quanto stava accadendo, e che preso in carica il piccolo paziente sono subito intervenuti a liberarli le vie respiratorie, e a dichiararlo subito dopo fuori pericolo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 11 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:45